PRINCIPI DEL KRAV MAGA

 

 

La pratica del Krav Maga insegna principalmente a preservare l'incolumità propria e dei propri cari, attraverso tutte le possibili opzioni in caso di aggressione: dall'individuazione della migliore via di fuga (quando è materialmente possibile) ai metodi per limitare al minimo le ferite e le conseguenze dei colpi in caso di scontro diretto con più avversari. La pratica e l'allenamento costante innalzano sensibilmente le capacità fisiche e caratteriali di ogni nostro praticante. Nel Krav Maga il modo corretto di allenarsi e di concepire la difesa personale è di fondamentale importanza. A tal proposito, è consigliato adottare alcune semplici regole di condotta generale che che costituiscono i principi basilari di ogni praticante.

 

- Praticare con assiduità. Le tecniche del Krav Maga sono state concepite come evoluzione dei riflessi naturali del corpo. Queste risposte naturali vengono via via perfezionate, affinate ed assimilate per andar incontro alle esigenze di chi si deve difendere in una situazione di pericolo.

 

- Difendersi e contrattaccare nel modo più veloce e diretto possibile, da qualsiasi posizione di partenza, prendendo in considerazione la sicurezza e l’opportunità dell'azione.

 

- Colpire con precisione in qualsiasi punto vulnerabile, nel modo necessario per prevalere sull’aggressore.

 

- Utilizzare qualsiasi attrezzo od oggetto disponibile nelle vicinanze per la difesa ed il contrattacco, sopratutto contro più avversari.

 

- Rispondere contrattaccando correttamente, secondo e come richiesto dalle circostanze, valutando attentamente la natura della propria risposta e la forza dell’attacco (allo scopo di evitare danni fisici non necessari).

 

- Non adottare atteggiamenti ed impostazioni di retaggio sportivo o tipici delle arti marziali tradizionali. Nel Krav Maga non ci sono regole, limitazioni tecniche o di correttezza sportiva, ne atteggiamenti rituali.

 

- Evitare a se stessi danni fisici! Calcolare attentamente i rischi di ogni specifica azione ed evitare il pericolo, se possibile.

 

- Basare le proprie azioni principalmente sull’autodifesa; il Krav Maga pone fortemente l’accento sull’uso delle tecniche di difesa rispetto a quelle di offesa.

 

  

 

 (nella foto in alto  Imi Sde Or Lichtenfeld, maestro e fondatore del metodo)