L'EVOLUZIONE DEL KRAV MAGA 

 

Gli Anni Ottanta

Nell'Ottobre 1978, il Maestro Imi ed alcuni dei suoi allievi più devoti fondarono la prima associazione israeliana del Krav Maga, l'Israeli Krav Maga Association (IKMA), con lo scopo di diffondere questa tecnica in Israele. Imi ricoprì la carica di presidente onorario per tutta la sua vita, tuttavia nel 1994 la direzione passo ad Haim Gidon che fu uno dei primi allievi di Imi negli anni sessanta ed uno dei primi istruttori (1977). L'attività internazionale iniziò nel 1981.

Nel 1981 infatti l'Israeli Krav Maga Association (IKMA) assieme al Ministero dell'Educazione israeliano promosse il primo corso internazionale per istruttori di Krav Maga presso l'Istituto Nazionale per l'Educazione Fisica. Un generoso filantropo di New York, S. Daniel Abraham, sponsorizzò una delegazione di 23 membri provenienti da diverse città degli Stati Uniti d'America affinché frequentassero il corso. Il corso fu supervisionato da Imi in persona, che allora aveva 71 anni e si era ritirato dalla sua carriera militare.  Il corso era un corso di base intensivo di 6 settimane composto da 8/10 ore di allenamento al giorno, sei giorni alla settimana (circa 350 ore di lavoro). Tra questi primi istruttori americani vi era anche Darren Levine di Los Angeles (California), il quale ebbe negli anni successivi il merito della riuscita diffusione del Krav Maga negli USA.

Gli anni Novanta

Agli inizi degli anni ’90, alcuni allievi del Maestro Imi manifestarono il desiderio di creare una federazione internazionale di Krav Maga, con lo scopo di diffondere le sue conoscenze in tutto il mondo. Una volta fondata, la International Krav Maga Federation (IKMF) fu sostenuta da Imi. Nel 1996, Imi conferì ad Eyal Yanilov, uno dei fondatori della IKMF e suo Capo Istruttore, il grado di Maestro e di presidente. Fino alla fine dei suoi giorni, all’età di 87 anni, Imi continuò a sviluppare le tecniche del Krav Maga. Controllò personalmente l’addestramento degli allievi ai livelli più alti e dedicò il suo tempo agli istruttori israeliani ed a quelli che venivano dall’estero. Imi verificò i progressi dei praticanti, affascinandoli con la sua personalità straordinaria e l’affilato senso dell’umorismo, dispensando loro consigli e trasmettendo le sue conoscenze. Il Maestro Imi Sde-Or morì nel gennaio del 1998, conservando il suo buon umore persino nei momenti finali, avendo la consapevolezza che il suo insegnamento era vitale e fiorente. 

 

Differenze tra Stili

Dalla scomparsa di Imi Lichtenfeld, il Krav Maga israeliano, ha subito negli anni, varie modifiche ed si è prestato a varie interpretazioni da parte dei vari studenti di prima e seconda generazione. Questo ha generato una enorme varietà di "Stili di Krav Maga", alcuni più impostati sulla fisicità, altri maggiormente impostati sulla perfezione tecnica, altri ancora sulla capacità mentale e psicologica di affrontare gli aggressori. Il Krav Maga Moderno ha risentito dell'influenza degli insegnati di tutto il mondo ed in special modo dei paesi in cui per ragioni socio-culturali esso si è diffuso più velocemente, fino a diventare in effetti (al di la di quanto si potrebbe pensare) più praticato ed apprezzato all'estero che in Israele, ove rimane una disciplina di nicchia .

 

Il Krav Maga Oggi

Nel 2009 si è  verificata una vera è propria rivoluzione, Eyal Yanilov presidente dell'IKMF entra in aperto contrasto con gli altri membri dell'International Krav Maga Federation, e nel 2010 viene rimosso da tutte le cariche rivestite, nello stesso anno Gabi Noah fonda la sua organizzazione IKM Gabi Noah. Nel 2011 Gabi Noah ed Eli Ben Ami lasciano l'International Krav Maga Federation per sviluppare strutture proprie. L'International Krav Maga Federation smette di esistere nella sua forma originale ed in base ad un accordo commerciale lascia L'Italia. In quello stesso periodo dall'altro capo del mondo, un'altra grande scissione avviene in seno alla Krav Maga World Wide Americana (fino a quel momento l'altra grande federazione internazionale). Nel 2008 l'uomo più rappresentativo della Krav Maga Worldwide Federation, John Whitman, dopo il raggiungimento della cintura nera di quarto livello e dopo esserne stato per 12 anni il Presidente, decide di abbandonare l'organizzazione per costituirne una propria e così nasce, nel 2009, Krav Maga Alliance

 

 2010 Fine di un' Epoca

L'epoca d'oro del Krav Maga si è ormai conclusa, tra le varie federazioni internazionali si apre una competizione economica senza esclusione di colpi, l'incremento degli istruttori (fonte di tesserati e di fiumi di denaro) diviene il principale obiettivo delle organizzazioni. Per espandersi e "coprire" il più possibile il territorio, gli standard richiesti per diventare un istruttore calano repentinamente e si scatena la guerra commerciale tra le federazioni a suon di slogan e di "presunte paternità" del Krav Maga originale. Nasce il Krav Maga Commerciale. Attualmente presso le maggiori federazioni israeliane ed internazionali di Krav Maga commerciale, due soli anni di pratica e venti giorni di corso (in italia o all'estero è uguale), bastano per acquisire un diploma da istruttore. In Italia la già pessima situazione diventa ancora più disastrosa con la vendita di diplomi a poche centinaia di euro e pochi fine settimana di formazione da parte di federazioni ed enti di promozione che già non avevano dirigenti tecnici all'altezza del caso.   

 

 

 

Copyright Pro Combat Krav Maga Institute  © 2006