LA NOSTRA FILOSOFIA

Il PRO COMBAT KRAV MAGA Institute (Campania Krav Maga) si dedica alla formazione di allievi che necessitano realmente di strumenti idonei alla difesa della propria incolumità o a quella di terzi. L'improvvisazione non è in alcun modo contemplata nel nostro metodo didattico, sviluppato nel corso degli anni . 

Il nostro modo, di concepire ed allenare il Krav Maga, tiene conto essenzialmente dei problemi di protezione personale maggiormente verificabili nei vari contesti, distinguendo accuratamente lo scenario urbano (Krav Maga per i civili) da altri contesti operativi; tuttavia spesso gli scenari e le situazioni si intersecano (ad es. il Programma per forze dell'Ordine) per cui definiamo i programmi di formazione, non in modo generico, ma in maniera specifica. Questo si traduce in un apprendimento più veloce delle tecniche e tattiche effettivamente necessarie ad ogni singolo allievo. In altre parole insegniamo agli allievi solo quello che realmente potranno applicare in caso di difficoltà. 

Il turnover degli allievi dei soli corsi regolari è di ben oltre un centinaio di praticanti l'anno, con studenti provenienti da tutta la regione Campania ed per gli eventi speciali da tutta Italia.  In parecchi casi gli studenti dei corsi regolari percorrono, con regolarità, grandi distanze (in certi casi superiori ai cento di km), per allenarsi presso di noi. Ad ognuno di essi garantiamo il più alto livello di qualità tecnica ed una completa dedizione.

La nostra organizzazione, negli anni, ha potuto registrare (nostro malgrado) moltissime testimonianze di nostri studenti (civili, militari ed impiegati nelle forze dell'ordine) che nel sistema e nella metodologia addestrativa hanno trovato un importante supporto in singolari e personali esperienze di esposizione al pericolo e/o di aggressione scampata

 

Il Krav Maga "fatto come si deve", non è una disciplina che si può trovare facilmente, nella palestra sotto casa...

In effetti il Krav Maga di buon livello è estremamente raro, anche se esistono centinaia di associazioni e federazioni. A dirla tutta, il panorama italiano odierno della materia "Difesa Personale" ed in modo particolare del Krav Maga "moderno" è dominato da una confusa e fantasiosa superficialità. Allo stato attuale, ovunque (ma non è solo fenomeno italiano) sono praticamente in vendita sotto la voce "corsi istruttori" diplomi e attestati di vario genere; a sentire i proponenti dei corsi basterebbero pochi giorni di allenamento,(venti, dieci, ma abbiamo sentito anche due giorni) per conseguire un "diploma" di istruttore, sotto varie sigle (italiane, israeliane, etc.).

 

Ovviamente poi andrebbe fatto un importante distinguo tra il possedere un diploma e "conoscere profondamente il metodo, oppure essere capace di trasferirlo correttamente ad altri", ma il dramma è che l'utente finale, l'allievo, non è in grado di valutare.

Detto questo, è inutile ribadire che il nostro istituto assume una posizione diametralmente opposta a questa tendenza. Nella nostra scuola gli obiettivi sono legati esclusivamente a risultati sensibilmente tangibili, come l'aumento concreto delle attitudini difensive e combattive dell'allievo, la piena consapevolezza delle proprie capacità, lo sviluppo di una visione corretta della violenza e dell'approccio alle aggressioni possibili.

La nostra organizzazione non vende nulla, solo fornisce un servizio eccellente a chi desidera e/o necessità di una formazione seria in materia di difesa e protezione personale. Acquisire una qualifica di insegnante presso il nostro istituto è cosa complessa e laboriosa, che presuppone una pratica media di circa 5 anni di addestramento.

 

"..... colgo l'occasione per chiarire velocemente alcuni concetti, ....  Di per se il fatto che un insegnante di Krav Maga sia stato o sia tuttora un militare, un poliziotto, un carabiniere, un finanziere etc etc, non è per nulla garanzia che capisca qualcosa di Krav Maga anzi, nella normale operatività, l'argomento difesa personale in questi mestieri è trattato talmente di striscio che... figuriamoci !!! ...."  (Vincenzo GaudinoAprile 2009)

 

"...... il fatto di essere cinture nere o maestri di arti marziali o sport da ring, non implica vantaggi (se non quelli legati alla condizione fisica e propriocettiva), anzi spesso richiedo proprio ai maestri di arti marziali un maggiore sforzo per ricondizionare i propri movimenti ..... "  (Vincenzo Gaudino, Novembre 2008)

     

copyright PRO COMBAT KRAV MAGA Institute - Campania Krav Maga © 2006

 

Difesa Personale Krav Maga Napoli